Sabato e domenica sono i giorni più temuti da cgi vuole tenere sotto controllo la linea. Se invece di sentirci in colpa per aver mangiato troppo o, peggio, rinunciare a pranzi e cene con amici e parenti imparassimo qualche trucco per contrastare l’aumento di peso?
Ecco cosa può aiutarci:

Scegliere gli alimenti che scontano le calorie
Circa 20 minuti prima del pasto consumare un generoso piatto di verdura e accompagnali con acqua. In questo modo la fibra contenuta in essi formerà un gel che dona sazietà e ti sconterà fino al 20% delle calorie introdotte. Infatti la fibra rallenta e in parte impedisce l’assorbimento di grassi e zuccheri

Non restringere gli appprti prima dei pasti, potreste avere più fame e mangiare addirittura di più! Ad esempio, non saltare la colazione ne gli spuntini é un modo per arrivare a pranzo già sazi.

Mettere a tavola la curcuma
La curcuma è una delle spezie più studiate dalla scienza. Riduce il colesterolo, previene il diabete ed è in grado di bloccare la formazione di grasso corporeo. Aggiungila ai tuoi piatti ma sempre in abbinamento al pepe nero. Senza la piperina, ingrediente presente solo nel pepe nero, il suo assorbimento intestinale è 2000 volte inferiore.

Gustare i cibi lentamente: un pasto deve durare almeno 20 minuti. Masticare lentamente, non fare mai bis, non consumare il pranzo di fretta e in piedi aiuta a percepire la sazietà e fermarsi al momento giusto.

Occhio alle porzioni: anche se le portate sono molte più del solito, l’importante è arrivare complessivamente ad una quota giusta. Ad esempio:se vengono serviti 2 o 3 primi, è possibile mamgiarli tutti e tre, arrivando però complessivamente ad una porzione totale pari a quella solita.

No al recuper neppure ip giorno dopo, basterà ritornare alla normalità… Ma c’è un cibo speciale che può aoutare: i legumi!
I legumi sono fonti di vitamine del gruppo B e di fibre. Entrambi i nutrienti ci aiutano a non ingrassare. Studi scientifici hanno dimostrato che mettere in ammollo i legumi con succo di limone (10 grammi per litro di acqua) aumenta la ritenzione di queste vitamine. Hanno inoltre un basso indice glicemico che aiuta ad abbassare la glicemia dopo gli stravizi (con la glicemia alta è favorito il deposito di grasso)

Pprtare a tavola verdure croccanti: è essenziale per preservare le vitamine tra cui quelle del gruppo B che intervengono nel metabolismo e ti aiutano a stare in forma.

Utilizzare il sale iodato
Lo iodio contenuto nel sale iodato è utile alla formazione degli ormoni prodotti dalla tiroide che regolano il metabolismo e ci aiutano a non ingrassare. Ma non aggiungere più di un grammo di sale iodato a porzione: ricordarsi che un cucchiaino di sale pesa 5 grammi.

L’idratazione a zero calorie
Preferire sempre l’acqua ai pasti perché è l’unico alimento acalorico; le bibite zuccherate e gli alcolici sono ricchi di calorie. In alternativa si può preparare delle acque aromatizzate con erbe aromatiche o spezie ed aggiungere dolcificanti naturali al posto dello zucchero.

Evitare gli aperitivi
Lo sai che due Spritz e una manciata di olive equivalgono circa a 500 calorie? Tutti i drink alcolici, in particolare i cocktail zuccherati, possono farci raggiungere un pieno di 1000 calorie, in un solo pasto! Questi drink, quindi, sono dei veri e propri dessert e vanno limitati.

Muoversi il più possibile
Dopo i festeggiamenti a tavola, non lasciarsi andare alla pigrizia sul divano, ma infilarsi un paio di scarpe comode e fare una bella passeggiata: può far bruciare anche fino a 280 calorie all’ora. L’Oms e la Società Italiana dell’Obesità raccomandano 10.000 passi al giorno per rendere più attivo lo stile di vita quindi: spostarsi a piedi il più possibile, scegliere di utilizzare le scale e non l’ascensore, portare a passeggio il cane più volte al giorno.

Open chat