Ecco una ricetta molto moderna e assai gustosa e colorata, ma soprattutto sana e veloce da preparare.

Ingredienti:

  • Carpaccio di baccalà
  • 1 arancio
  • 1 e 1/2 limone
  • 1/2 avocado maturo
  • bacche di pepe rosa
  • 1/2 cipolla di Tropea
  • rucola o misticanza o valeriana
  • sale e pepe

Come si prepara

  • Come prima cosa prepariamo la marinatura agli agrumi per il baccalà: spremiamo il limone e l’arancio, mescoliamo i succhi e mescoliamo con un minipimer o un mixer.
  • Adagiamo il carpaccio di baccalà su un recipiente e versiamoci sopra il composto.
  • Aggiungiamo delle bacche di pepe rosa leggermente schiacciate. Copriamo con la pellicola e riponiamo in frigo. L’ideale sarebbe per una notte, se abbiamo fretta almeno per un’ora.
  • Nel frattempo prepariamo la crema di avocado. Tagliamo a metà il frutto e scaviamone la polpa. Aggiungiamo il succo di mezzo limone, un pizzico di sale e frulliamo con un mixer o minipimer. Dobbiamo raggiungere una consistenza cremosa che riporremo in una sac à poche.
  • Trascorso il tempo di marinatura possiamo comporre il nostro piatto: alla base mettiamo il carpaccio di baccalà scolato dal liquido, sopra guarniamo con foglie di rucola (o misticanza o valeriana), fette di cipolla di Tropea, bacche di pepe rosa, nocciole o noci tritate, pepe e, aiutandoci con la sac àa poche, creiamo dei giochi con la crema di avocado.

Proprietà del baccalà

Le proprietà nutritive del baccalà sono migliori della carne e di altri tipi di pesce.

Il contenuto proteico è maggiore rispetto a quello della carne (in 100g di prodotto don presenti 39g di proteine, rispetto ai 20g di proteine presenti nella carne) e si tratta di proteine ad alto valore biologico; l’elevata quantità di lisina lo rende un pesce molto importante durante la crescita e consigliato anche alle donne in gravidanza per un ottimale crescita del feto. influisce positivamente sul corretto sviluppo immunologico e sulle capacità neuropsichiche (non a caso è tipica la credenza popolare aviglianese secondo cui “mangiando molto baccalà si incrementano le capacità intellettive dei nascituri).

Eccellente anche il contenuto di grassi (solo 1g, contro i 13g presenti nella carne rossa), notivo per cui il baccalà è ritenuto il pesce magro per eccellenza, vivamente consigliato anche a chi segue diete povere di grassi, a chi soffre di ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia, soggetti obesi e sovrappeso.

Elevato il contenuto di calcio (60g, contro i soli 10-15 della carne)

(i dati provengono dalle tabelle alimentari ufficiali norvegesi,compilate da esperti della nutrizione collegati alla F.A.O.).

Il baccalà è il secondo alimento, dopo il salmone affumicato, più ricco di omega 3-6-9 quindi ottimo per diversi aspetti: ottimo per chi ha problemi di colesterolo alto (regola i livelli di colesterolo nel sangue); consigliato per chi soffre di  pressione alta (grazie anche al poco contenuto di sodio); protettivo contro le malattie cardiovascolari e contribuisce alla riduzione del rischio di malattie cardiache, il cancro, l´ictus, il morbo di Alzheimer, l´artrite e molte altre malattie degenerative; indispensabili per migliorare la risposta dei neurotrasmettitori delle cellule cerebrali, e di altri messaggeri; aumenta il livello di energia e capacità di concentrazione; aiutano il processo di riparazione quando le cellule sono danneggiate. sembra migliorare la funzione insulinica nei soggetti in soprappeso, tipicamente più esposti al diabete di tipo 2. Fornisce una maggiore resistenza alle malattie comuni come l’influenza e raffreddore. pare contribuisca (da recenti ricerche) allaprevenzione dell’endometriosi nelle donne e del tumore prostatico negli uomini.

il baccalà è adatto per chi teme la ritenzione idrica e la cellulite: è povero di sodio, ma è ricco di iodio.

Questo pesce è ricco di vitamine A (fondamentale per un regolare funzionamento della retina e della vista;interviene anche nello sviluppo embrionale, regolando la crescita e la differenziazione dei tessuti;protegge e mantiene sana la pelle, i capelli, le mucose, rinforza il fisico contro le infezioni polmonari ed è utile nel trattamento dell’ acne, dei foruncoli, delle ulcere cutanee; grazie all’azione antiossidante che protegge le cellule dall’invecchiamento e dal danno degenerativo prodotto dai radicali liberi (in maniera estremamente più efficace rispetto ai comuni carotenoidi), esso impedisce l’ossidazione del colesterolo LDL, responsabile della formazione di placche aterosclerotiche), E (è un leggero vasodilatatore, svolge attività antitrombotica e rinforza le pareti dei capillari. Protegge dall’ossidazione diversi ormoni;Stimolando la diuresi, la vitamina E migliora la situazione di soggetti cardiopatici e/o ipertesi. Migliora infine la messa a fuoco della vista nelle persone di mezza età. Da questo breve quadro si comprende come la vitamina E possa essere notevolmente attiva nella difesa della salute e soprattutto nella prevenzione dell’invecchiamento), Vit. B1, B2, B3, B6 (Le vitamine B sono essenziali per la crescita, lo sviluppo, e una varietà di tante altre funzioni corporee. Giocano un  ruolo molto importante nelle attività degli enzimi, proteine che regolano le reazioni chimiche all’interno del corpo, che sono importanti nel trasformare il cibo in energia e in altre sostanze necessarie) e C (antinfiammatoria, antiossidante, supporta il sistema immunitario, aumenta la forza dell’organismo, aiuta la cicatrizzazione di bruciature e ferite, migliora l’assorbimento del ferro, contrasta gli effetti dannosi del fumo) e minerali soprattutto il potassio e il sodio (assieme regolano principalmente l’equilibrio idrico nel corpo e regola i processi osmotici nelle cellule.
Una regolare presenza di potassio, unita ad un consumo di sodio non troppo elevato, è utile al controllo della pressione sanguigna, alle trasmissioni nervose, al corretto funzionamento dei muscoli e alla sintesi delle proteine), il fosforo (Il fosforo, con il calcio, è un elemento di struttura delle ossa, ma si trova anche nei denti e all’interno delle cellule. E’ fondamentale per la trasformazione dei macronutrienti cioè proteinegrassicarboidrati) ,  e il magnesio (fonte energetica fondamentale per la regolazione degli impulsi muscolari e nervosi).

La presenza di agrumi rende il baccalà una fonte eccellente di ferro biodisponibile.

Per le proprietà dell’avocado vi rimando al link:

Avocado…non è un frutto ma somiglia all’olio

Open chat