Molti pensano che lo zucchero di canna sia, in generale, integrale. In realtà non è così. Quello che si trova comunemente in commercio è raffinato, dal momento che ha subito molti processi di lavorazione anche con l’utilizzo di sostanze chimiche, proprio come succede nel caso dello zucchero di barbabietola. Spesso può capitare anche che il colore ambrato venga reso ancora più evidente con l’integrazione di un colorante, l’E150. L’aspetto, quindi, non ci deve far pensare a differenze sostanziali con lo zucchero che utilizziamo normalmente in casa. Per quanto riguarda le calorie, 100 grammi di zucchero di canna grezzo contiene 377 kilocalorie, solo 15 in meno rispetto a quello di barbabietola.
Alla luce di tutte queste considerazioni, possiamo, comunque dire che le proprietà dello zucchero di canna, in particolare quello integrale, sono molteplici: contiene molti nutrienti, dal momento che è ricco di vitamine e minerali. Bisogna, però, considerare che per assumerne una buona quantità dovremmo ingerire tantissimo zucchero, una cosa assolutamente non da fare. E’ necessario ricordare, infatti, che, ad esempio, il potassio è presente in quantità di 140 mg in 100 grammi di prodotto.

Open chat