Una alternativa alla superlasagnona di carne (con formaggi, affettati e tutto il ben di dio) che sia saporitissima?
La lasagna al ragù di pesce

Ricca di omega 3, leggera e facile da digerire, saporitissima e utile al cuore e al cervello.

INGREDIENTI:
Per 6 persone

400 g di lasagne fresche
800 g di pesce (ottime le seppioline tagliate a filetti e il salmone affumicato, ma anche buona con il pesce spada)
2 cucchiai di capperi sotto sale
1 cipolla piccola
200 g di olive nere snocciolate
vino bianco
750 g di passata di pomodoro
olio extravergine di oliva
1 mazzetto di prezzemolo
sale, pepe

PROCEDIMENTO:
Per prima cosa tritare finemente la cipolla e un ciuffo di prezzemolo, soffriggerli in un tegame, abbastanza capiente, con un filo d’olio extravergine di oliva. Quando il trito sarà appassito, aggiungere i capperi, dissalati in acqua corrente e ben strizzati, e la passata di pomodoro. Condire con una presa di sale, una spolverata di pepe nero e lasciare addensare per qualche minuto il sugo, su fiamma moderata. Aggiungere il pesce tagliato a dadini o listerelle, versare 1/2 bicchiere di vino e fare evaporare. A questo punto coprire con il coperchio, lasciare cuore a fiamma bassa per 15 minuti. A metà cottura unire le olive. A fine cottura il ragù non risulterà molto denso, non preoccupatevi.

Velare il fondo di una pirofila con il ragù di pesce e disporre uno strato di lasagne. Coprire con il ragù, distribuirlo in maniera uniforme. Coprire con altre lasagne, ripetere la sequenza degli strati (ne verranno 4) e terminare con il ragù. Distribuire un ciuffo di prezzemolo fresco, un filo d’olio extravergine e coprire la pirofila con un foglio di carta alluminio.

Infornare a 220° in forno caldo per 25-30 minuti.

Open chat