Se me lo avessero raccontato e non lo avessi provato io stessa, avrei pensato fosse fantascienza: la friggitrice ad aria frigge davvero il cibo, lo fa senza usare un grammo di olio ed il sapore è del vero fritto con tanto di doratura e croccantezza! Ve lo assicuro: la realtà,  in questo caso, ha superato la fantascienza!

Perché usarla?

1) la prima tagione è ovvia: friggere senza olio vi farà risparmiare notevoli calorie, grandi quantità di olio e renderà il cibo più light e salutare.

2) non dovrete pulire la friggitrice: niente unto, niente incrostazioni, niente di niente: basta passare un panno asciutto giusto per scrupolo, ma a fine di ogni cottura lo strumento è pulito come prima di usarlo! Anche questo è un sogno!

3)  Meno acrillamide

Nella frittura tradizionale gli alimenti possono sviluppare composti potenzialmente pericolosi come l’acrillamide. Nel caso non l’aveste mai sentito nominare, l’acrillamide si forma negli alimenti ricchi di carboidrati e cotti ad alte temperature. Questa sostanza è stata valutata genotossica e cancerogena e dunque sarebbe meglio evitarla. Ne approfittiamo per rimandarvi a questo opuscolo del Ministero della Salute per una interessante lettura in materia e a questo studio

Pur scatenando la stessa reazione chimica, un altro interessante studio dimostra che delle patatine “fritte ad aria” contengono il 90% in meno di acrillamide rispetto a quelle fritte in olio alla stessa temperatura. Sicuramente un punto in più per le friggitrici ad aria.

4) Meno inquinamento e sporco

Le friggitrici ad aria, seppur ingombranti, consentono di non sporcare padelle e attrezzi da cucina e sono facilmente lavabili in lavastoviglie. Soprattutto, risolvono il problema dello smaltimento dell’olio di frittura spesso sottovalutato.

5) Più sicure

È giusto evidenziare anche che durante la frittura ad aria calda non si ha il pericolo della combustione dell’olio, che nella frittura tradizionale è un pericolo decisamente importante. Non si ha neanche il rischio di scottarsi con schizzi bollenti.

come funziona? Come è possibile friggere senza olio?

La frittura classica a cui siamo tutti abituati, si deve alle alte temperature che l’olio riesce a raggiungere, rendendolo un vettore di calore e permettendo la cottura.

Nelle friggitrici ad aria l’olio viene sostituito dall’aria portata ad una temperatura ideale mentre circola a gran velocità dentro il cestello della friggitrice. Gli alimenti, la cui cottura risulterà così sempre uniforme, saranno letteralmente travolti da una sorta di uragano d’aria bollente (la temperatura raggiunta infatti è pari a circa 200°).

Il gusto?

Esattamente come quello classico! Meno pesante, più asciutto (ma non troppo) e sicuramente più digeribile.

Ecco la foto delle mie patatine fritte ad aria

non ci credete? Provate!

Open chat