La ricetta, presa da Giallozafferano e modificata per usare il nostro lievito madre fatto in casa e sostituire il burro con l’olio, è praticamente infallibile!

INGREDIENTI

PER IL PRIMO IMPASTO
Farina (pref Manitoba) 250 g
Zucchero 100 g
Lievito madre 30 g
Scorza d’arancia 1
Scorza di limone 1
Baccello di vaniglia 1
Sale fino 2 g
Acqua 90 g
PER IL SECONDO IMPASTO
Farina Manitoba 50 g
Uova 2
Rum 12 g
Olio di semi 70 g
Arancia candita 40 g
Uvetta ammollata nel succo d’arancia 40 g
PER LA GLASSA
Mandorle pelate 40 g
Nocciole intere spellate 40 g
Zucchero di canna 50 g
Amido di mais (maizena) 8 g
Farina di mais fioretto 15 g
Albumi 50 g
PER GUARNIRE
Granella di zucchero q.b.
Mandorle q.b.
PREPARAZIONE

Per preparare la colomba veloce di Pasqua come prima cosa versate nella ciotola di una planetaria la farina manitoba e lo zucchero. Aggiungete il lievito madre , la scorza d’arancia, quella di limone e i semini di un baccello di vaniglia

Azionate la planetaria a bassa velocità e aggiungete poi l’acqua a filo.  lavorate l’impasto per circa 5 minuti. Aggiungete poi il sale e lavorate ancora qualche minuto fino ad ottenere un impasto omogeneo. Trasferite l’impasto su un piano e dategli una forma sferica.
Adagiate all’interno di una ciotola, coprite con pellicola e lasciate maturare a temperatura ambiente per circa 2 ore. Trascorso questo tempo l’impasto non sarà lievitato molto, trasferitelo nuovamente nella ciotola di una planetaria. Aggiungete la farina  e azionate.
Versate le uova sbattute una per volta e il rum. Sempre continuando ad impastare versate lentamente l’olio, aspettando che il precedente sia completamente assorbito prima di aggiungere il successivo. Questa fase è molto delicata, ci vorranno circa 15 minuti.
A questo punto aggiungete i canditi tagliati e l’uvetta precedentemente ammollata nel succo d’arancia e scolata. Impastate ancora pochi minuti fino ad incorporare bene tutti gli ingredienti. Trasferite l’impasto su un piano da lavoro oleato e date delle pieghe. Con le mani oleate prendete l’impasto e trasferitelo in una ciotola.
Coprite con pellicola e lasciate lievitare per un’ora e mezza. A questo punto trasferite l’impasto su un piano oleata.

Dividetelo in due parti uguali. Allargate una delle due porzioni, stendendola con le mani, poi formate un cilindro arrotolandola. Posizionate all’interno di uno stampo di carta, in modo da occupare quello che sarebbe il corpo della colomba.

Fate la stessa cosa con la seconda parte di impasto e posizionatela all’interno dello stampo, in modo da occupare quella che sarebbe la parte delle ali. A questo punto lasciate lievitare per 2 ore o fino a quando non mancherà 1,5 cm dal bordo dello stampo. Solo a questo punto potrete iniziare a preparare la glassa per ricoprire la colomba. Nel contenitore di un mixer versate le nocciole, le mandorle e lo zucchero di canna.

 

Frullate il tutto, poi trasferite in una ciotola e aggiungete l’amido di mais e la farina di mais. In ultimo unite anche gli albumi.

Lavorate con le fruste  fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso. Trasferite poi sulla colomba e utilizzando una spatola spargete la glassa sull’intera superficie.
Guarnite con granella di zucchero e mandorle intere. Cuocete in forno statico preriscaldato a 160° per 50 minuti, poi coprite con un foglio di alluminio e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Sfornate la colomba e lasciatela raffreddare prima di servirla.
QUANTA E QUANDO MANGIARLA
Calorica?  Certo! Ma una fetta grande quanto una mano a colazione o a spuntino va benissimo!
Auguri e buona colomba!
Open chat