Girando suoi social ho piacevolmente scoperto Cristina e i suoi fantastici piatti: laureata in biotecnologie farmaceutiche, cristina “alchimizza” ricette super colorate e bilanciate, come quella che vi proponiamo oggi:

Linguine al pesto di zucchine e salmone 

gli ingredienti sono semplici:

  • 360g zucchine a fettine, di quelle verdi chiare piccole
  • 20g olio evo
  • 20g scalogno tritato fine
  • 125g salmone affumicato, di cui 70 cotto insieme alle zucchine e cipolla
  • E 55 fresco a filetto distribuito sopra ogni piatto
  • 320g linguine

Cristina ci racconta la ricetta: tagliare a listarelle le zucchine e soffriggere le con lo scalogno, unendo poi una parte del salmone affumicato (55gvanno tenuti da parte per la decorazione finale). Una metà del preparato va frullato, l’altra usata intera per la decorazione del piatto (a cui aggiungere anche il salmonecrudo).

Se volete saperne di più, contattate Cristina sui social cliccando qui: https://instagram.com/tastyfood_2.0?igshid=1o07igvczbc4e

 

PROPRIETÀ DEL PIATTO:

Benché possa sembrare strano il salmone affumicato conserva le caratteristiche dell’alimento fresco. L’affumicatura si ottiene grazie ai fumi sprigionati dalla combustione senza fiamma viva, perciò il salmone conserva tutte le sue caratteristiche nutritive originarie.

Il salmone affumicato  come quello fresco, è ricco di grassi “buoni”, capaci di ridurre quello che viene definito colesterolo “cattivo” del sangue, ma anche di contrastare i radicali liberi, andando a rallentare l’invecchiamento cellulare e di ridurre il declino cognitivo, dovuto proprio all’avanzare dell’età.

Altro valore estremamente rilevante del salmone è la sua ricchezza di vitamina D, che permette un migliore assorbimento del calcio e la mineralizzazione delle ossa, essenziale al fine di combattere la possibilità di contrarre l’osteoporosi.

Ha anche buone dosi di elementi indispensabili dal punto di vista nutrizionale, come ferro e calcio, oltre a presentarsi, ricco di proteine e fosforo: una vera miniera di nutrienti per il nostro corpo.

Per quel che concerne la quantità di calorie, si può dire che non sono tante come si potrebbe pensare quando si parla di un alimento grasso: non è eccessiva: 100 grammi di prodotto fresco hanno circa 185 calorie, che diventano solo 147 in 100 grammi di salmone affumicato. Questo è un primo, effettivo vantaggio del processo di affumicatura, capace di ridurre i grassi e le calorie contenute in 100 grammi di prodotto.

Le zucchine aggiungono Preziosi elementi antiossidanti che si sommano a quelle del salmone, per una ricetta davvero antiage.

Open chat