La tua voglia di dolce è irrefrenabile?

Non riesci proprio a resistere ai dolci, soprattutto dopo i pasti?

Un motivo c’è e dipende dalle scelte alimentari che fai in giornata! Non è una questione di calorie ma unicamente di scelte.

A scatenare la voglia di dolci sono i dolci stessi, o meglio i carboidrati in senso lato. Ad esempio, se a colazione consumi una quantità eccessiva di carboidrati semplici o zuccheri come biscotti, marmellata e muesli, è probabile che dopo una o due ore si verifichi una produzione eccessiva di insulina che va ad abbassare troppo il livello di zuccheri nel sangue, stimolando nuovamente l’appetito. Ovviamente la spinta è maggiore verso cibi più ricchi in zuccheri!

Ecco quali sono i cibi che aiutano a combattere la voglia di dolce:

La cannella, una cura naturale per il diabete di tipo 2

Questa spezia ha l’incredibile proprietà di ridurre i livelli di zucchero nel sangue e genera una forte sensazione di sazietà. La si può assumere in aggiunta ai dolci oppure all’interno di infusi. Dunque, avanti tutta con tisane alla cannella!

La carota, una verdura poliedrica

Questo alimento, come la zucca, contiene idrati di carbonio complessi che vengono assorbiti gradualmente e non provocano picchi di glucosio. Sgranocchia carote durante la giornata e avrai meno voglia di zuccheri!

Un dolcificante naturale: la stevia

Questa pianta è originaria del Paraguay e ha una quantità di zucchero pari a zero ma al tempo stesso un potere dolcificante abbastanza buono, che consente di combattere la voglia di dolci senza bisogno di ingerire altri zuccheri. È un alimento molto valido dal punto di vista nutritivo anche se presenta un difetto: un retrogusto di liquirizia che la rende inadatta ad alcune ricette.

La cioccolata fondente, povera di zuccheri ma ricca di gusto

Se la voglia di dolce non ti lascia scampo, allora il cioccolato è la giusta soluzione! Ovviamente fondente.

Se parliamo di quelle tavolette composte da almeno 45% di pasta di cacao allora possiamo affermare che siamo in presenza di un cibo che è in grado di prevenire molti disturbi che vanno dall’ipertensione al diabete di tipo 2, proteggendo l’organismo dalle malattie cardiometaboliche. Quindici grammi di cioccolata fondente (almeno all’80%) consente di togliersi la voglia di dolce senza ingerire sostanze nocive per il proprio corpo. La sensazione che arriva al cervello, quando si assapora questa prelibatezza, produce un benessere paragonabile ad un’abbuffata di dolci, provare per credere.

Open chat